MOC Echos

Esame dell’Osteoporosi con MOC ad ultrasuoni Echo Station

L’osteoporosi è uno stato carenziale dell’osso, consistente in un impoverimento della sostanza fondamentale e del contenuto minerale di calcio ed è una patologia silenziosa finché non si verifica una frattura.

A partire dai 35 anni circa, il tessuto osseo passa attraverso un naturale processo di deterioramento, dovuto soprattutto all’età e, nelle donne, alla menopausa.

L’Ambulatorio Radiologico Messana effettua l’esame dell’osteoporosi mediante densitometria ossea ecografica per la valutazione della resistenza ossea in corrispondenza delle vertebre lombari e del collo del femore.
In particolare, dal 2017, nel nostro Centro di diagnostica per immagini è in funzione un apparecchio Echo Station di Echolight SpA, dispositivo non invasivo per la valutazione della resistenza ossea e per la diagnosi precoce dell‘osteoporosi.

L’Ambulatorio Radiologico Messana, pertanto, offre un approccio non invasivo per la diagnosi dell’osteoporosi, sfruttando le caratteristiche dei segnali a radiofrequenza acquisiti durante una scansione ecografica, per determinare lo stato dell’architettura ossea delle vertebre lombari e del collo del femore che sono particolarmente importanti per il rischio di fratture (per saperne di più vedi attrezzature).

Il dispositivo fornisce due parametri numerici: l’Osteoporosis Score OS, correlato direttamente con la misurazione della BMD (in g/cm²) e il Fragility Score FS, che fornisce una stima indipendente di fragilità ossea e rischio di frattura. Il referto medico contiene tutti i parametri comuni per la diagnosi dell’osteoporosi e, inoltre, il Fragility Score valuta la qualità della micro-architettura ossea del tessuto interno e calcola, mediante il software FRAX® integrato, il rischio di frattura (generico/anca) a 10 anni.

Si possono prevenire i danni dell’osteoporosi con una diagnosi precoce e con la conseguente prescrizione dei trattamenti che possono includere: modifiche dello stile di vita, cambiamenti nutrizionali ed eventualmente la prescrizione di farmaci specifici.

Poiché la riduzione della massa ossea può avere inizio anche verso i 35 anni lo screening dell’osteoporosi dovrebbe iniziare prima dell’insorgere della menopausa.

La possibilità di eseguire un esame affidabile, senza radiazioni ionizzanti, adoperando gli ultrasuoni, che sono assolutamente innocui, con l’acquisizione dei dati a livello della colonna lombo-sacrale e del femore, consente una reale prevenzione con una diagnosi precoce e con controlli ravvicinati nel tempo, anche nelle donne in età fertile.

Presso l’Ambulatorio Radiologico Messana puoi prenotare il test dell’osteoporosi con Echos Station che garantisce:

  • Esame non invasivo senza Radiazioni;
  • Innovativa tecnologia ecografica;
  • Esame alla Colonna e al Femore;
  • Raffinata tecnologia completamente automatica;
  • Protocollo rapido e semplice con referto immediato;
  • Prevenzione;
  • Diagnosi Precoce;
  • Monitoraggio;
  • Velocità (10 minuti).